.
Annunci online

CastenasoForever
curato da chi ha un enorme blog-appeal!!
musica
12 febbraio 2015
Le ultime 4 nuove proposte / Sanremo 2015
La terza serata di SanRemo 2015 ci ha riservato quattro brutte performance dei giovani. Le canzoni sono risultate TUTTE insufficienti in quanto eccessivamente lente e noiose. Tutti e quattro i giovani di stasera decisamente non mi hanno convinto! Vediamo comunque i voti che ho dato ad ognuna delle canzoni in gara stasera:

Giovanni Caccamo: "Ritorenerò da Te" 5,5.
L'uomo del "tour nei salotti" di TUTTA EUROPA!! :D il cantautore siculo ci presenta una canzone mediocre e, secondo il mio parere, anche cantata maluccio. Il pezzo non mi convince, nonostante il ritornello abbastanza orecchiabile.

Serena Brancale: "Galleggiare" 4/5.
La pugliese porta un brano lento, forse cantato troppo basso con una "U" troppo roca nel ritornello!! L'influenza di Norah Jones, come da lei dichiarato, si sente... eccome se si sente!! La canzone nel complesso è di estrema noia e decisamente NON mi piace.

Amara: "Credo" 5+.
Amara... canta l'amore! Ma dai!! Nessuno canta di amore a SanRemo!! :D Ciò detto mi ricorda una sorta di Loredana Bertè con influenze di Mia Martini. Sì, ho sparato alto, ma siamo ben lontani da entrambi questi nomi! La canzone è tanto scontata quanto bruttina! Anche la sua voce decisamente non è "imperdibile"

Rakele: "Io Non lo so Cos'è l'amore" 5,5.
Mah... la canzone non rappresenta niente di nuovo, nè originale nel panorama musicale italiano. Un giovane dovrebbe proporre qualcosa di innovativo, che lo contraddistingua dagli altri. Qui lei non solo non sa cosa sia l'amore, ma nemmeno cosa sia distinguersi. Non ci siamo nemmeno in questo caso.
televisione
19 febbraio 2014
SanRemo 2014 - seconda serata e prime impressioni sulle canzoni
Dopo le Kessler che ancora sgambettano come due giovanotte, possiamo partire con il festival!! E partiamo con uno dei miei preferiti: Renga!! Ricordo che in blu è sottolineata la canzone che è passata alla fase finale del festival.

FRANCESCO RENGA - A Un Isolato Da Te: si sente che è emozionato e che ha il nervosismo da prima canzone della serata. Nonostante qualche nota fuori posto, la canzone è decisamente interessante e sarei incuriosito di sentirla in "versione CD". Comunque sia... promette!! Per me vale già sulla gran fiducia un 7,5

FRANCESCO RENGA - Vivendo Adesso: scritta da Elisa, la canzone è un filo diverso dal solito standard di Renga. All'apparenza forse un po' meno orecchiabile rispetto alla prima e sicuramente più ardua da cantare! Ma uno come Renga non si spaventa!!! Gli vale tranquillamente un 7+

GIULIANO PALMA - Così Lontano: Niente di nuovo, in 100% Giuliano Palma's style! Il fatto, però, di rimanere nel proprio stile e di non "adeguarsi" a Sanremo è già positivo, quindi 6+.

GIULIANO PALMA - Un Bacio Crudele: Questo pezzo presenta qualcosa di leggermente diverso dal solito Palma nelle strofe, ma nel ritornello il caro vecchio Giuliano non si smentisce mai. Può avere le potenzialità di arrivare in primavera inoltrata!! Mi convince abbastanza!! Per questo si becca un 7-.

Dopo un pietosissimo momento di "bello è", entra una cosa a metà tra una fata e un palo elettrico dell'alta tensione... ah, sì, Noemi.

NOEMI - Un Uomo è Un Albero: onore a Noemi che nonostante l'attacco totalmente (e clamorosamente) scazzato, si è risollevata immediatamente con la sua splendida voce! ciò detto, la canzone "convinciucchia" e mi lascia molta curiosità nella "versione studio" che potrebbe promettere molto di più rispetto a quanto sentito stasera. Per me il primo ascolto vale un 6/7

NOEMI - Bagnati dal Sole: un po' più simile ai suoi standard e cantata anche molto meglio rispetto alla prima che proprio era partita con il piede sbagliato! Riuscire a far alzare le mani al 20% della platea dell'Ariston a tempo non è da tutti! La canzone complessivamente prende di più. Un 7,5 al primo ascolto se lo merita proprio!!

RENZO RUBINO - Ora: sembra un Raphael Gualazzi in versione euforica. La canzone è allegra, però... mi lascia come un'impressione di qualcosa che manchi... Non mi riesce a convincere fino in fondo. Si ferma a 6+

RENZO RUBINO - Per Sempre Poi Basta: Meno Gualazzi e più Rubino versione Sanremese. Or ora che ci penso, è la prima volta che definisco una canzone "sanremese"!! Analogamente a prima non mi convince al 100%. Riconosco la qualità della canzone, la difficoltà nel cantarla con questi alti da paura, ma quello che qui valuto è il mio personale primo ascolto che vale un 5,5.

Considerando che esiste una cosa chiamata "pensione", introduciamo il prossimo artista in gara:

RON - Un Abbraccio Unico: canzone decisamente mediocre, banale e... inutile! Solita canzone di amore di gente che si vuole bene, ma alle volte si fa male, ma si rendono conto di essere complicati, che si fanno un abbraccio unico con uno sguardo... e basta!!!!! Ma perchè?? Un 4,5 ci sta tutto. E sono stato buono.

RON - Sing In The Rain: Visto che la canzone è di rarissima inutilità, leggiamo qualche tweet su Ron: "il parrucchino di Ron non è soggetto a televoto", oppure "Ron alias Dorian Gray. Non invecchia un cazzo quest'uomo" o ancora "basta! mandate la pubblicità vi prego!". Ah, sì... la canzone!! Vale 5- e sono sempre stato buono.

Fermiamoci un attimo... e facciamo i complimenti all'immenso e immortale Baglioni!!! Come direbbero ad X Factor: per me è un sì!!

RICCARDO SINIGALLIA - Prima di Andare Via: Sa di tiromancino, ma un po' anche di Gazzè e di Niccolò Fabi... ah sì, è stato in effetti autore di alcune canzoni di questi gruppi/artisti appena citati!! E in questa canzone si capisce veramente tanto!! Si ascolta molto volentieri! Bravo! 7

RICCARDO SINIGALLIA - Una Rigenerazione: La canzone parte bene, sembra promettere bene, poi nel proseguire mi convince via via di meno. Delle due scelgo la prima! Questa mi lascia un po' più perplesso. Il livello, soprattutto dopo Ron e Renzo Rubino si è un po' alzato! 6,5. 

FRANCESCO SARCINA - Nel Tuo Sorriso: Visibilmente migliore rispetto ai suoi singoli da solista a cui ci ha abituato ultimamente. Convince sia la strofa che il ritornello. Questa canzone batte le aspettative che avevo su Sarcina e ha le potenzialità di insidiare Noemi nel titolo finale. Il voto è 7+

FRANCESCO SARCINA - In Questa Città: Rispetto alla canzone di prima è più convincente nel ritornello che nella strofa e analogamente a prima siamo decisamente sopra la media dell'ultimo periodo di Sarcina. Finalmente un paio di singoli degni di Sarcina!! Per il discorso strofa/ritornello, il voto si abbassa un filino rispetto a "nel tuo sorriso" e si assesta su un 7.

--------

Sono rimasto molto soddisfatto da questa seconda serata!! Meno male... la prima mi aveva MOLTO spaventato!!! :D Buona nottata a tutti e a presto!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sanremo canzone festival italiana 2014

permalink | inviato da CastenasoForever il 19/2/2014 alle 20:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
televisione
18 febbraio 2014
SanRemo 2014 - prima serata e prime impressioni sulle canzoni

POST IN AGGIORNAMENTO CONTINUO - updated 00.40

Prima serata e non facciamo in tempo a vedere un minuto di SanRemo che già arrivano i primi contestatori. Fra l'altro 14 mesi senza stipendio rende decisamente comprensibile una tale azione... 

Per tornare alla "normalità", per quanto sia quasi impossibile parlare di normalità a SanRemo, entra un signor Ligabue a cantare De Andrè e una sempre scoppiettante Littizzetto che, con la sua letterina, riesce a rendere leggera anche un'aria come quella dell'Ariston.

Detto ciò noi siamo qui per commentare le canzoni del Festival. Partiamo da Arisa.
(in blu le canzoni passate e, quindi, in gara)

ARISA - Lentamente il Primo che Passa: lentamente la canzone... rompe le balle!!! Durasse la metà sarebbe gradevole! Al primo ascolto non si può prendere altro che un 5+

ARISA - Controvento: Andiamo meglio rispetto all'altro brano in gara. Una metà tra Arisa versione noia degli ultimi tempi e Arisa primi tempi. Può anche avere un mite successo nel post-SanRemo. Vedremo! Il primo ascolto dà a Controvento un discreto 6/7.

FRANKIE HI-NRG - Un Uomo è Vivo: La canzone inizialmente potrebbe prendere, poi ci si riflette un po' su e... ci si rende conto che qualora passasse si candida direttamente per essere protagonista nella lotta alle ultime posizioni!! Forse nella versione "studio" potrebbe rendere un filo di più. 5,5

FRANKIE HI-NRG - Pedala: Sarò di parte, ma solo perchè si tratta di una canzone sulla bicicletta... 8! scherzo!! Testo un po' più banale rispetto al pezzo precedente, ma canzone che promette decisamente qualcosa in più. 6+

Tralasciamo ogni commento sul duetto tra la Laetitia e Fabio...

ANTONELLA RUGGIERO - Quando Balliamo: brano caratterizzato da tratti decisamente incomprensibili. Mi chiedo cosa ci faccia su quel palco anche perchè, fra l'altro, si tratta di una canzone che non risalta nemmeno lontanamente la sua bellissima voce.La Gialappa's su RTL ha detto di questa canzone: "ascoltata sott'acqua chiusi dentro un armadio è bella questa canzone!!". Per me bastano due parole: pezzo inutile. 4

ANTONELLA RUGGIERO - Da Lontano: testo sempre incomprensibile come nel pezzo precedente, ma qui almeno la sua splendida voce viene messa più in risalto. Carina, inoltre, anche la componente musicale del brano. Questo, però, non la salva da un bel 5,5.

RAPHAEL GUALAZZI & THE BLOODY BEETROOTS - Tanto Ci Sei: Ma che è? La canzone la trovo personalmente terribile. Vuota, senza senso, senza capo nè coda. Il voto è 3/4.

RAPHAEL GUALAZZI & THE BLOODY BEETROOTS - Liberi o No: non sarà di certo l'appeal simil-dance a farmi dire che mi piace. Analogamente al discorso della Ruggiero, il pezzo fa risaltare di più le qualità canore di Gualazzi, anche se le qualità da tastierista vengono messe un po' in secondo piano. L'utilità di Bloody Beetroots mi ricordano un po' quelle di Repetto negli 883. Ciò detto, il mio orecchio critico al primo ascolto dà un 5/6 sulla fiducia.

Il siparietto con la Carrà... meglio della Casta!! Ma torniamo alle canzoni! 

CRISTIANO DE ANDRE' - Invisibili: decisamente... non il mio genere!! Per me questa... non è una canzone! è un soliloquio su una base musicale e questo si chiama festival "della canzone". Per me non va. 4,5

CRISTIANO DE ANDRE' - Il Cielo è Vuoto: La seconda canzone mi convince un po' di più. Mentre la ascolto nella mia testa ronza solo una domanda: "ma a qual pro?" o "che senso ha tutto ciò?". Almeno è una canzone ed è cantata anche benino. Attenzione, e mo' gliela tiro: potrebbe arrivare anche nel trio dei finalisti. La prima impressione gli vale un bel 5 netto.

PERTURBAZIONE - L'Unica: al momento, è "l'unica" canzone veramente orecchiabile del festival. Certo, non si parlerà di premio della critica, ma qualcosina può valere. Non solo! Corriamo il rischio di vedere passare al televoto la prima canzone delle due proposte!! Sono più fiducioso e oso slanciarmi: 7+.

PERTURBAZIONE - L'Italia Vista dal Bar: si tratta di una canzone molto attuale tra chi ce l'ha fatta "ed è volato via" e i mille governi che passano e che non combinano niente. Diciamo molto "nazional-popolare". Fosse per me terrei anche questa al posto di De Andrè o della Ruggiero!! Però... forse troppo "populista" per i miei gusti. Il voto, comunque, rimane nelle fascia medio-alta per essere un primo ascolto: 7-.

GIUSY FERRERI - L'Amore Possiede il Bene: una performance live che lascia un po' a desiderare: sicuramente la versione "studio" di una canzone del genere può dare di più. Comunque sia il brano scivola via, ma non lascia il segno. Niente di nuovo sotto i fari dell'Ariston. 6,5

GIUSY FERRERI - Ti Porto a Cena Con Me: una canzone che sa un po' da... Arisa! Un genere diverso dal solito per la cara vecchia cassiera! Qualità maggiore, ma meno orecchiabile. Se quella di prima non lasciava il segno, questa nemmeno ci prova. Per me è un 6-.

-----------

Canzoni della prima serata abbastanza deludenti e parecchio tristine/malinconiche. Speriamo in meglio per la seconda serata!! E non mancherò di farci un commento come stasera!!

musica
18 febbraio 2009
Festival di San Remo - i miei mitici (?) voti alla prima serata!
SanRemo 2009 - PRIMA SERATA - 14.172.000 di ascolto

Paolo Bonolis & Luca Laurenti: 9: deciso nove per il presentatore e la sua inconfondibile quanto irrinunciabile eterna spalla! Impossibile rimpiangere ogni altro presentatore, eccezion fatta per Fazio: al momento sono i due personaggi televisivi più indicati per presentare il festival della canzone italiana.
Adorabile il momento "del confronto" tra le due ali dell'orchestra: quella rock con chitarre elettriche e batterie e quella più classica composta da viole, violini e violincelli che, dopo un paio di "confronti", vanno d'amore e d'accordo.
Ottimo anche Laurenti, incisivo nonostante le sue poche apparizioni.
(nella foto Bonolis ad inizio serata - foto di Antonio Calanni/Ap)

*************
Mina: emozionante apertura da parte di una voce incredibile, intramontabile ed inesauribile! Decisamente senza voto, per non dare il solito 9 o 9,5 che da solo non rende quel che è Mina.
*************

Dolcenera: 7+
: Apre il festival una canzone potenzialmente radiofonica e interessante. Certo, non da vittoria del festival, ma degna di certo di un ascolto. Il testo è piuttosto banale ed è per questo, probabilmente, che non ci si entusiasma più di tanto anche con la votazione!

Fausto Leali: 5,5: In una parola: ca**o che voce! Certo, è la sua di sempre e finchè sarà tra noi non lo abbandonerà mai!! La canzone in generale mi piace poco, ma ha una buona qualità (siamo sul 7 di qualità) che può portarlo fino in finale.

Tricarico: 5+: decisamente... orribile! Il + perchè ha il coraggio di dire a sua moglie "non è che non ti capisca... è che non ho tempo"! ha ha! Tricarico è un artista che, secondo me, o ti piace o ti fa schifo. Per quanto mi riguarda barrate pure la seconda scelta (ma non sono l'unico visto che è stata eliminata dalla gara, per ora!)

Marco Carta: 7: sono curioso di sentire la versione "studio", da album o radio che sia per goderne appieno! Comprensibilmente emozionato, Marco Carta rimane nel suo stile, senza farsi trascinare dall'onda sanremese. Anno '85, visibilmente di Cagliari (certe vocali aperte da far paura! ma è la sua parlata, non gliela puoi togliere più di tanto).

Patty Pravo: 4,5: su TV Sorrisi & Canzoni c'è scritto "se vinco arrivo in pigiama...", beh, noi a sentire la tua """canzone""" lo siamo già in quanto profondamente addormentati! Un anestetico meglio di ogni barbital o vecchio etere! Può essere storia della musica italiana finchè volete, ma siamo decisamente lontani dai miei gusti!

Marco Masini: 5+: cavolo, che banalità! Nonostante a me Masini piaccia, questa volta mi ha deluso tantissimo per il suo voler per forza toccare la sensibilità del pubblico, "giocando" sulle mode dei vari telegiornali: dagli stupri, alla religione, coppie gay e il classico del "tutto va male". Si poteva fare decisamente di meglio.

Francesco Renga: 6: simil-tentativo di avvicinamento alla lirica, come gentile omaggio a Pavarotti. Ok, omaggio molto ben visto, ma la canzone, eseguita benissimo, è decisamente condannata ad una vita molto breve! Ascoltando questo pezzo, rimpiango il Renga delle edizioni 2001, 2002 e 2005, quest'utlima con la stupenda Angelo.

************
Roberto Benigni: un ingresso strepitoso, nel suo pieno stile, con presentazione azzeccatissima di un Paolo Bonolis sempre in forma.

"Silvio tu devi diventare un mito: tu devi sparire! Non ti devi far vedere più; come Mina non devi andare in Svizzera, vai pure più lontano: più lontano sei più mito sarai!! [...] o scrivere sugli autobus atei: Berlusconi non c'è, goditi la vita!"

"volevo scrivere una battuta sulla sinistra, ma sono arrivato a metà ed è... caduta! Volevo scriverlo su Veltroni e... si è dimesso! Ma puttana vacca!!!"

monologo spettacolare degno di essere visto se ve lo siete persi con classica e notevolissima citazione stavolta non di Dante nel finale. Date un occhio verso le 17.25 su RaiSat Extra, durante la replica pomeridiana del festival di San Remo, oppure c'è sempre "la versione on-line" come vi ripropongo con un semplice click!!


*************

Pupo & Company: 6-:
canzone che non lascia alcuna traccia. Appena passabile; il meno dovuto a Paolo Belli che odio con tutto me stesso!

Gemelli DiVersi: 6/7: la sufficienza se la prendono per non aver perso la loro classica "verve" hip-hop. Forse troppo hip-hop! La canzone non mi dispiace, anche se hanno fatto di meglio nella loro carriera. Bravi a non arsi prendere dall'emozione e dalla difficoltà iniziale del microfono non funzionante!

Al Bano: 4/5: entra sulle note di "e va, la mia età che se ne va...", bravo, vattene! Sono stato troppo cattivo, però se avete avuto la possibilità di ascoltare la sua canzone mi capirete di certo! Era meglio all'isola dei famosi quando perdeva tutta l'attrezzatura "della tribù": dagli ami alle maschere! Ah, sì, la canzone... preferirei astenermi!

Afterhours: 3,5: sì, avete letto bene! La musica degli afterhours, per me, sia dentro che fuori SanRemo NON è musica! è un qualcosa che non mi è comprensibile! Sfida alla grande Patty Pravo come canzone peggiore del festival.

Iva Zanicchi: 5-: che porca! Sembra togliersi "una voglia" con questa canzone che, ai suoi tempi, non si poteva di certo cantare!! Ti voglio senza amore - Ti voglio senza niente - sentirti fino in fondo: cosa avrà voluto dire? A parte il testo su cui si può discutere (mica Povia!), la canzone è... insipida forte! Il meno perchè è eurodeputata di Forza Italia!!

Nicky Nicolai & consorte: 5+: canzone scritta dal consorte Di Battista che, al sax, ci sa decisamente fare, e da Jovanotti. Dopo un momento di atmosfera da luna piena le cose cambiano decisamente, a sorpresa con una Nicolai che si butta in melodie decisamente più pop. Fossi il direttore di una radio, probabilmente la programmerei, ma non per più di... una settimana e per metà, perchè dopo un po' è una canzone che annoia.

Povia: 6,5
: il testo nasce da una storia vera che Povia ha ascoltato mentre stava viaggiando in treno. Fantastico l'uso del gigantesco led che campeggia il palco dell'Ariston. La canzone è caruccia, e Povia con tutte queste polemiche che sapeva benissimo di suscitare è stato solo ed esclusivamente un gran furbone.

San Da Vinci: 6+
: ma chi l'ha mandato? Gigi D'Alessio?!? La canzone è scarsina. Non lascia traccia e se ne va come l'acqua del Po sotto Pontelagoscuro! Bella come similitudine, mi piace!

Alexia e Lavezzi: 6++: non è abbastanza da meritarsi un 6,5, però è un passo più avanti di chi ha preso 6+! Forse era meglio, con rispetto parlando, senza Lavezzi che non può competere e, onestamente, non ci sta a dir nulla assieme ad una vocina come Alexia (che ricordo con tanta malinconia in dance).


NUOVE PROPOSTE

Malika Ayane: 5
: insomma... meglio nella sua "english version". Un'imitazione venuta molto male della Giusy Ferreri!

Irene: 6,5
: gran voce, e canzone abbastanza gradevole! Senza infamia e con qualche piccola lode. La miglior nuova proposta della prima serata.

Simona Molinari: 6+: vincitrice di San Remo Lab. La canzone non mi pare granchè originale, ma si fa ascoltare volentieri. Ricorda un briciolio L'aura! Non prevedo gran futuro per questo pezzo "sponsorizzato" Ornella Vanoni!

Filippo Perbellini: 5/6: faccia giustamente da uno che se la sta facendo sotto! oh, 18 anni!! ma che voce che tira fuori all'improvviso!! La canzone tuttavia non mi convince molto al primo ascolto. Probabilmente  meriterebbe qualche altro ascolto prima di passare all'inevitabile dimenticatoio!

******************

Gli eliminati della prima sera:

Afterhours
Tricarico
Iva Zanicchi.

Stasera verranno eliminati altri 3 big che, giovedì, si sfideranno con questi tre per conquistarsi i due posti messi in palio per il ripescaggio.

E la serata termina alle 14.20, grazie alla replica integrale di RaiSat Extra! ;)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. SanRemo San Remo Musica Italiana

permalink | inviato da CastenasoForever il 18/2/2009 alle 14:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte



Pro Sport Migliori in TV



Cost of the War in Iraq
(JavaScript Error)

Biu Biu Network su Spreaker


LE ULTIME FOTO DI CASTENASOFOREVER SU FLICKR!!!!
Guarda le mie ultime 200 foto su FLICKR!
Se volete anche le più vecchie cliccate qui e scorrete verso le ultime pagine per vedere foto più "antiquate"!!
PER FOTO ANCOR PIU' VECCHIE CLICCA QUI!!

CASTENASO METEO 24

IL TEMPO ORA:
Ecco Live (o quasi) quello che sta combinando il cielo sopra casa mia!! Sia secondo WeatherPixie che secondo Wonderground (con ore del sole e della luna)

The WeatherPixie

Click for Bologna, Italy Forecast

COME RAGGIUNGERE CASTENASO!!!
Per chi volesse fare un viaggio a Castenaso (non saprei a qual pro!!) i modi per raggiungerci sono facilissimi!
IN AUTO
Dalla A1, A13 e A14 uscite a Bologna San Lazzaro. Imboccate la tangenziale e uscite per la Statale 253 per Ravenna. Da lì seguite le indicazioni e arriverete facilmente alla città delle persone in meno di 10 Km.!
IN TRENO
Scendete alla stazione di Bologna Centrale. Da lì andate nell'edicola interna alla stazione e chiedete un biglietto per Castenaso (costo 1,6 euro). Se l'edicola è chiusa potrete fare il biglietto anche sul treno al prezzo, però, di 3 euro! Dirigetevi, quindi, al binario 4 est e prendete il treno della FER. Orari QUI.
IN AUTOBUS
Da Via dei Mille, a Bologna, prendete il bus 99 (direzione Castenaso - Medicina - Castel Guelfo - Massa Lombarda - Lugo). Costo biglietto 1,6 euro. Non si compra a bordo!! Il 99 c'è ogni mezz'ora (ai 00 e ai 30) dalle 6 alle 20.30. Ogni ora (ai 30) alla domenica e festivi e sabato orari non di punta.
IN AEREO
L'aeroporto più vicino è quello di Bologna!! Da lì prendete il BLQ e scendete in Stazione. Da lì scegliete se arrivare in Treno o in Autobus (Via dei Mille è lì vicino...)
IN NAVE
Purtroppo l'Idice non è navigabile. Questa soluzione è da scartarsi.


Berluscounter!


Blogarama - The Blog Directory

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Blogwise - blog directory

Blog Directory, Find A Blog, Submit A Blog, Search For The Best Blogs

Il meta-blog delle sinistre

Image Hosted by ImageShack.us

dammi il tiro

US TERROR ALERT
Segui il livello del Terrore americano!!
Visto che è una cosa ridicola... seguila con dei "semafori" ridicoli!

MUPPETS

Terror Alert Level

SIMPSONS

Terror Alert Level
Technorati Profile
Who links to my website?