.
Annunci online

CastenasoForever
curato da chi ha un enorme blog-appeal!!
teatro
28 novembre 2008
Gioele Dix a teatro: bravissimo!!
Ieri sera ho visto, al Teatro delle Celebrazioni, l'attuale spettacolo di Gioele Dix. Alcuni di voi lo conosceranno per l'automobilista inc...zzato di Zelig, altri se lo ricorderanno nei panni del Sindaco del Paese a Mai Dire Gol, altri ancora per l'imitazione di Alberto Tomba nell'indimenticabile pezzo davanti alla Primavera di Botticelli.

Ieri lo spettacolo è stato un bellissimo monologo di circa 2 ore che sono LETTERALMENTE volate. Si è parlato di tutto: dalle abitudini dell'italiano medio al mattino, agli inferni delle riunioni di condominio, passando per l'affannosa ricerca di un parcheggio!!

Nello spettacolo, come già detto assai piacevole, abbiamo assistito anche al famosissimo monologo di un signorino precisin precisino riguardo le targhette che troviamo su tutte le carrozze dei treni. Nonostante la conoscenza del pezzo, il divertimento è assicurato!
Inedito, almeno per quanto mi riguarda, l'improbabile docente al corso di laurea in "sport", sito in un'università del Sud America (Argentina, credo!). Inedito, ma assai gradito!!

Monologhi divertenti, adatto a tutti (ragazzini compresi, anche se per i più piccoli lo spettacolo potrebbe risultare un po' lungo) senza un eccessivo uso di volgarità: oggi giorno cosa un po' rara!
Il prezzo è allineato alla media del teatro delle celebrazioni: non di certo il più conveniente della città! Il rapporto qualità - prezzo, però, è OTTIMO!

Gioele Dix in DIXPLAY
@ Teatro delle Celebrazioni di Bologna
fino a sabato 29

prezzo per sabato (oramai per venerdì è tardi!): 22 euro (+3 di prevendita per biglietti acquistati fino alle 18 del giorno dello spettacolo).

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Gioele Dix DixPlay Teatro

permalink | inviato da CastenasoForever il 28/11/2008 alle 20:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
teatro
12 gennaio 2008
Visto a teatro: Andrea Rivera
Su, non vi nascondete... Finchè non vi dico una cosa o non vi faccio vedere un'immagine non so se abbiate idea di chi sia colui che sono andato a vedere ieri sera al Teatro delle Celebrazioni...

Vi dò una data: PRIMO MAGGIO 2007. Vi dò un evento: concerto del I Maggio... Insomma, dai! Era il presentatore dell'ultimo concerto organizzato da CGIL - CISL - UIL!

Ai più sicuramente sarà sconosciuto se non totalmente, quasi! Io mi aggiungo a quei più! Non conosco nulla di questo comico, assolutamente nulla!! Però, avendo la Marghe vinto il biglietto... perchè non andarlo a vedere? E vi dirò: MERITA!! Merita molto!

Rivera non perde tempo e sin dalle prime battute del suo spettacolo si scaglia contro la chiesa, soprattutto contro la chiesa dei giorni d'oggi, quella conservatrice di Ratzinger. Poi non risparmia più nessuno: politici, televisione, cronaca nera, legami strani-particolari nel mondo della musica, dello spettacolo...
Si scaglia anche contro il programma cult "Le Iene", definendole Iene con la società, pecore nei confronti del padrone...

Ma solo per citarvi alcune sue battute del suo lungo (oltre 2 ore!!) spettacolo, dove abbiamo visto alternarsi monologhi, momenti divertenti, momenti "riflessivi" e canzoni dal tono marcatamente ironico.

Durante lo spettacolo, Andrea coinvolge spesso e volentieri il pubblico, pizzicando chiunque: da quello col cellulare che squilla, a chi caccia uno starnuto! Nessuno (o quasi) viene risparmiato dal comico romano.

Il suo tour è lungo e continuerà fino al 9 aprile. Per chi è di Bologna vi segnalo che sarà al Celebrazioni FINO A DOMANI (domenica 13) e non c'è bisogno di prenotare: il teatro sicuramente avrà dei posti liberi anche per voi. Per chi predilige i teatri di provincia, Andrea sarà anche a Budrio, il 23 febbraio.

Per tutti gli altri miei lettori... beh, lo spettacolo merita molto (a patto che non siate chiesaroli al 100%!!) e io vi pubblico tutte le date del suo tour:

GENNAIO

fino al 13, BOLOGNA TEATRO DELLE CELEBRAZIONI

16 TANETO DI GATTATICO (RE) Arci Fuori Orario

19 FIORANO MODENESE Teatro Astoria

DAL 22 GENNAIO AL 10 FEBBRAIO ROMA: Teatro Piccolo Eliseo.


FEBBRAIO
16 PAGANI (SA) Auditorium Centro sociale Pagani

20 VENARIA (TO)

22 TUORO SUL TRASIMENO (PG) Teatro comunale dell'accademia

23 BUDRIO (BO) Teatro Consorziele di Budrio

27 MESTRE (VE) Teatro Toniolo


MARZO
1 CERVIGNANO DEL FRIULI Teatro Paolini

2 UDINE Teatro Palamostre

5- 6 GENOVA Teatro dell'Archivolto

8 PONTASSERCCHIO (PI) Teatro Rossini

14- 15 FIRENZE Teatro Puccini

20 TRIESTE Teatro Miela

22 CONCERTO-SPETTACOLO Rising Mutiny NAPOLI

27 POGGIBONSI (SI) Politeama

28 CASTELFIDARDO (AN) Teatro Astra


APRILE
1- 2- 3- 4- 5- 6 MILANO Teatro Ciak

8 MODENA Teatro Michelangelo

9 BASTIA UMBRA (PG) Teatro Esperia



permalink | inviato da CastenasoForever il 12/1/2008 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
teatro
19 ottobre 2007
La cultura Shaolin a teatro
Ieri sera sono andato, grazie al city, a vedere la prima nazionale del nuovo spettacolo dei monaci Shaolin & Wudang.

Premetto che io della cultura, della storia e delle tradizioni di questo popolo non so nulla! Magari è per quello che uno passa i primi 15/20 minuti a guardare queste coreografie senza capire il senso dello spettacolo... Sì, loro si presentano, dicono che dedicano tutta la vita all'esercizio (soprattutto fisico) per poter donarci uno spettacolo del genere... però tu, spettatore occidentale, secondo me rimani un po' spiazziato.

La prima parte dello spettacolo è tutt'altro che acrobatica; si dà molto spazio alle coreografie spericolate e a momenti di tranquillità/meditazione.

Ma lo spettacolo decolla letteralmente dopo la pausa. Le esibizioni di forza/concentrazione che i monaci ci regalano sono al limite del possibile umano. In un roteare di spade, bastoni e giavellotti lo spettacolo comunque fila via abbastanza bene.

Probabilmente non vale la pena spenderci dietro tra i 23 e i 28 euro; magari sono interessanti a coloro che studiano filosofia orientale o che vogliono comunque saperne di più su questo popolo assai misterioso.
Uno spettacolo a tratti strano, a tratti molto sorprendente. Molto probabilmente vedrete il servizio sul TG3 regionale dell'Emilia Romagna oggi!!



permalink | inviato da CastenasoForever il 19/10/2007 alle 8:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
20 gennaio 2007
Vito in Stella Rossa
Siamo nel comune di Favavazza, comune di quattro anime immaginario dell'appennino bolognese che si trova piantata "come un chiodo" sul primo costone dell'appennino.
Ermanno (Vito) è un meccanico che è schierato talmente a sinistra che in paese tutti lo soprannominano Stella Rossa.S
Suo padre, immobilizzato su una sedia a rotelle, è Otello, mentre la sorella di Vito è Erminia.
In questo paese gli abitanti stabili sono sempre gli stessi: questi 3! Siamo in periodi di campania elettorale e, mentre Stella Rossa cerca di convincere tutti a votare a sinistra, Erminia è presidentessa del Club di Forza Italia... Nella sua tasca tiene sempre una sorta di santino di Silvio cui di tanto in tanto parla!!
La storia è tutta basata sulle elezioni immaginando il paese di Favazza come ago della bilancia nazionale tra destra e sinistra... E c'è anche un po' di "thriller", con la sorella di Stella Rossa che, pur di far vincere il suo Silvio, riesce a far rubare l'urna elettorale!!
Durante questa storia si susseguono vari personaggi che vanno quasi a diluire la trama in sketch veramente divertenti!
Tra i migliori troviamo sicuramente il ciclista il quale si è iscritto al club di Forza Italia solo per amore di Erminia! Ma molto divertente è anche lo spazzino. Tutti (Otello compreso) interpretati da Vito.
Simpaticissima anche la presenza della badante russa per il nonno, interpretata dalla stessa attrice che fa la sorella di Stella Rossa.

Insomma grande divertimento e spettacolo che vola via veramente in frettissima. Sembra strano, ma per 1ora e 40 circa sul palco sono sempre due gli attori. Nessuna comparsa extra, sempre e solo loro 2 nei loro vari personaggi. Direi che come spettacolo vale ampiamente gli 11 euro del biglietto!!

A grande richiesta lo spettacolo verrà replicato una volta in più! Quindi sarà stasera alle 21 e domenica con una doppia rappresentazione: ore 16 e ore 21! Prezzi da 5 euro (sconto giovani <26 anni in barcacce) a 20 euro (in platea).
Se siete di Bologna o dintorni e amate il comico vito... beh, c'è ancora tempo per "recuperare" e andarlo a vedere! MERITA!!



permalink | inviato da il 20/1/2007 alle 11:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
teatro
8 dicembre 2006
Hendel: non mi deludi mai!
(post aggiornato!)
Stasera sono andato a vedere al teatro delle Celebrazioni Paolo Hendel.

Nonostante non abbia avuto molto successo tra i miei amici, Hendel ha avuto molto successo... per me! Divertente, esilarante, umorismo scoppiettante, che non ti lascia un attimo di respiro. Si ride e, a volte, si riflette...

Si parte parlando della TV... anzi, sparlando della TV. Dei reality show, della Maria de Filippi, dell'immancabile Bruno Vespa... Della serie "non ne possiamo più di nessuno", ma è vero!
Tutto il trash in TV è iniziato dalla "love story" tra Albano e la Lecciso... Tutto iniziò quando la Lecciso disse in diretta TV ad Albano: "ti lascio" e Albano rispose "ho una pietra nel cuore"...
E Hendel che gli voleva rispondere "se tu hai una pietra nel cuore... noi abbiamo due macigni ai coglioni!!!!" e giù a ridere!

Hendel ha giurato ad inizio spettacolo di non andare sulla politica, ma non ce l'ha fatta, non ha resistito!! E subito a fare ironia su Berlusconi, sulla sua villettina in Sardegna, sull'ultimo caso del vulcano che ha procurato allarma a tutta la Sardegna... ma Hendel non ha risparmiato nemmeno la sinistra, facendo ironia anche su quanto è (dis)unita la maggioranza.
Poi via a parlare delle liberalizzazioni... ma quali? Quelle dei farmaci soprattutto. Cosa ci si guadagna da queste liberalizzazioni? Nooo, non soldi, ma riuscir ad evitare l'imbarazzo di chiedere in una farmacia piena di persone curiose di sentire il malessere altrui, prodotti come pomate per emorroidi, cure per la prostata... Uno andava in farmacia e "diceva" di prenderle... per il nonno!! sì sì! E intanto dietro una cordata di gente che ti ascolta e si fa il passaparola per sapere quello che hai... La linea gialla della privacy? E chi la rispetta?

Infine si è fatta pure un po' di satira sulla chiesa... Quella non manca mai!

Poi si ritorna in ambito medico... Si è parlato degli esami da portare in laboratorio... Si ritorna a parlare di imbarazzo dell'esame delle feci (con battute esilaranti come sempre) e dei vari check up (esami orali e non solo!).

Che dire? Incredibile. Sempre innovativo. Nonostante avessi visto uno spettacolo di Hendel questa estate, quello di stasera era un monologo COMPLETAMENTE NUOVO. Mi ha sorpreso in positivo la capacità incredibile di Hendel di riuscire a presentare uno spettacolo completamente nuovo in così poco tempo.
Poi una cosa è particolare... usa parecchi intercalari volgari, volgarità però che dette con l'ironia che ha lui quasi non si sentono. Quasi passano come parole normali. Volgarità che vengono messe e studiate in maniera tale da non esagerare, ma da enfatizzare lo spunto esilarante/comico del momento...

Complimenti ancora!!! Se nel prossimo anno ripasserai a Bologna... beh, io sarò di certo a vederti!!



permalink | inviato da il 8/12/2006 alle 1:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
teatro
18 novembre 2006
Paola Cortellesi a teatro
Finalmente si ritorna al teatro delle celebrazioni!!! E finalmente la mia rubrica "andando a teatro" viene ri-aggiornata dal 23 maggio scorso!!

Ieri sera, con la Kiki, la HappyGiò, la Daria e la Marghe (ero in minoranza strettissima!) siamo andati a vedere lo spettacolo della bravissima Paola Cortellesi, cresciuta mostruosamente dai periodi di Magica Trippy!!
Lo spettacolo che ci ha presentato era un monologo-quintetto tra un'operaia incinta di sette mesi (e disoccupata da 1 giorno...), la responsabile del suo licenziamento, due guardie notturne, un trans, una poliziotta e una delle polizia. La Cortellesi passava da un personaggio all'altro senza l'ausilio di nessun travestimento e/o trucco, ma solo con un cambio di luci sul palcoscenico.

Le storie, tra il surreale e il terribilmente reale, partono tutte in maniera indipendente l'una dall'altra, poi, man mano che lo spettacolo prosegue, si iniziano ad intrecciare i vari personaggi... prima a due a due, poi 3 e 2, infine tutti e 5 contemporaneamente nella stessa ideale stanza.

Il passaggio da una voce all'altra, da un personaggio all'altro è pimpante, veloce, rapido e l'ironia non manca mai.
è uno spettacolo divertente, ma che fa anche riflettere.

è un SUPER spettacolo per il quale i 22 euro spesi (19 + 3 di prevendita ladra) sono valsi veramente TUTTI.



permalink | inviato da il 18/11/2006 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
23 maggio 2006
Paolo Hendel alla festa della CGIL a Bologna
Ieri non ho aggiornato il blog per un semplice motivo... Son stato fuori casa praticamente 17 ore dalle 7.30 a mezzanotte e mezza!! Che dite? Tempo per il blog non ce n'era proprio!!!

Se alla mattina e al pomeriggio l'università (tanto per cambiare) è stato il motivo di tutto ciò, alla sera invece spazio a chiacchiere e divertimento alla festa della CGIL nel parco tra Via dell'Arcoveggio e Via Corticella a Bologna.
Ieri sera, dopo aver mangiato umbro in maniera deliziosa e conveniente, alle 21 era previsto lo spettacolo di un comico che è da un po' che non si fa vedere... Il suo nome è PAOLO HENDEL!

Io lo adoro! Non nascondo che lui sia il comico che più mi piace! Ogni occasione che ho per vederlo dal vivo diciamo che non me la faccio proprio sfuggire!! Così, ieri sera, sono andato assieme alla marghe e ad altri 2 miei amici a vedere lo spettacolo.

Era più una chiacchierata che uno spettacolo vero e proprio. Una sorta di "remembering" del vecchio governo... Hendel sostiene di rimpiangere il vecchio governo, perchè... COME FA ADESSO A FARE IL COMICO?? Senza "supersilvio" e la sua (orribile, ma comica) squadra di ministri trovare spunti per ridere sulla politica diventa difficile!

Ma ieri sera Paolo Hendel non s'è risparmiato e ne ha avuto per tutti... Passando da Berlusconi a Prodi, dalla Moratti a Fassino, dalla Chiesa con Ruini al Mullah Omar (con un racconto del suo fuggire in motocicletta che ha fatto sbudellare).

La battuta migliore è questa:

"io non capisco come al Sud Italia uno possa votare per la Lega Nord!! è come se un fagiano di sua spontanea iniziativa si iscrivesse alla lega caccia!!"

in effetti... quel 3-7% che vota Lega al Sud deve essere proprio tarato profondamente nel cervello.

La stoccata più grande è stata sul candidato sindaco di Milano, Letizia Moratti. Un po' pesante a definirla "figlia di buonadonna", ma totalmente condivisibile...
In effetti non te n'è MAI fregato del 25 aprile e, guarda caso quest'anno a meno di 1 mese dalle elezioni, porti il tuo papà in piazza... Non hai mai cagato la festa, proprio quest'anno... Con quel fare di
"dai fischiatemi, così mi cresce la popolarità!"

Fantastico anche il pezzo su Vespa, soprannominato da Hendel come il VAMPIRO delle notizie... Ogni notizia viene "vampirizzata" a fondo da Vespa... Con i suoi ospiti, con lo sfregarsi delle sue mani che provoca, al telefono, un fruscio abbastanza fastidioso... etc etc etc!!

Poche battute sullo scandalo juve e sul calcio, poche anche sulla religione e nessun riferimento al sesso (alleluja, ma Hendel non è Luttazzi...).
Purtroppo, ma in 75 minuti di spettacolo non si può pretendere tutto, neanche un minuto dedicato alla presa per il culo delle pubblicità... E, per i fans, niente Carcarlo Pravettoni (che, però, anche ultimamente non presenta più).

Hendel c'è poco da fare... RIMANI SEMPRE IL MIGLIORE!!!!



permalink | inviato da il 23/5/2006 alle 14:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
30 marzo 2006
Aldo, Giovanni & Giacomo in Anplagghed!
Grande, anzi, grandissimo appuntamento di Teatro ieri sera! Diciamocelo tutto... il più atteso di questa (esigua) stagione teatrale!

Dopo la grande delusione targata Cornacchione (dove ci propose tutto tranne che uno spettacolo nuovo), una grande conferma e, se possibile, molto di più targata Aldo, Giovanni e Giacomo.

Nonostante l'idolo di molti sia Aldo (a cui è stata lasciato un pezzetto del finale), secondo me sono stati molto bravi tutti e tre!
La storia... beh, è molto breve: il trio comico, con il supporto di Silvana Fallisi (moglie di Aldo), è un trio di... extraterrestri! La scena parte con loro che cercano di capire su che pianeta sono atterrati... dopodichè si presentano a noi, facendoci vedere quello che hanno fatto...

Quello che fanno è riassunto in 8 (circa!) mini-sketch di vita quotidiana. Si parte da un esilarante scena davanti al bancomat dove Aldo si districa tra i ricordi di un codice segreto che, alla fine, deve farsi comunicare da casa... Ma si passa anche ai vecchietti in affido che sanno tutto e di più sulla guerra, per arrivare a due spacciatori molto improbabili e assai impacciati, fino a farci godere una stupenda visita alla galleria d'arte moderna!
Il trio (+ la Fallisi) si dimostra spumeggiante e fantastico in ogni sketch. Non ho trovato un solo punto dello show che fosse noioso!

Lodi e solo lodi alla Fallisi. Conoscevamo solo la Massironi come supporter del trio (dai tempi degli ucraini o simili a Mai Dire Goal o nei primi film come Tre Uomini e Una Gamba), ma ora, con la Fallisi, le potenzialità comiche sono aumentate! C'è poco da fare! Secondo me in un qualcosa di lungo (come uno show teatrale), il trio di comici ha bisogno di una "prima donna"! è proprio grazie a lei che lo spettacolo diventa molto più bello!

"non ho il giardino!"

ripeteva... fantastica!!!!

Insomma se Aldo, Giovanni e Giacomo passano dalla vostra città e se siete anche solo un po' curiosi... ANDATECI!
Ma anche se non li conoscete o siete un briciolo scettici... ANDATECI!!!!

Insomma, da non perdere!



permalink | inviato da il 30/3/2006 alle 8:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (23) | Versione per la stampa
25 febbraio 2006
Antonio Cornacchione in Povero Silvio... BIS
Delusione... cocente delusione... almeno per chi, Cornacchione, era già andato a vederlo l'anno scorso!

Sia chiaro, lo spettacolo è stato bello, simpatico ed è volato via anche abbastanza in fretta... però era LO STESSO DELL'ANNO SCORSO! Solo poche virgole son state cambiate dal comico, un briciolo aggiornate alla politica di quest'anno.

Del resto anche il senso dello spettacolo non è cambiato per niente... E lui che entra facendo il comunista, poi lui che rientra facendo l'amico di Silvio, i vari (stessi) motivi per cui votare Silvio, stesso contatore, stesso... tutto!! Anche stesso finale!!!!!! Con stesso trabocchetto finale...

Che dire? Sono rimasto un po' amareggiato. Mi aspettavo uno spettacolo simile all'anno scorso, ma almeno cambiami le motivazioni per cui dobbiamo credere in Silvio!! Vabbè, lasciamo stare sennò...

Però vi consiglio di andarlo a vedere SOLO se l'anno scorso non l'avete visto, sennò son 12 eurI buttati al vento!



permalink | inviato da il 25/2/2006 alle 9:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
17 ottobre 2005
Teatro - HO PRENOTATO! INFO IMPORTANTI PER I MIEI AMICI!!
In due a prenotare per 8 persone... diciamolo un po' un inferno!!!!
Comunque sia io e la Daria oggi ci dovevamo incontrare al teatro delle celebrazioni alle 14. Secondo noi, la biglietteria apriva alle 14.30...

Dopo due sane pizze al taglio da Altero, mi avvio a prendere l'autobus... un po' preoccupato del mio ritardo (erano le 13.50 e il teatro distava almeno 20 minuti d'autobus da Via Indipendenza...) mi metto prima ad annunciare gli autobus in arrivo (no! non ero partito! nemmeno mi sentivo alla stazione! Aiutavo una non-vedente!) poi, dopo che questa ha preferito un'annunciatrice femminile, mi son messo a contare il numero delle fermate per azzeccare quella giusta. Mentre sto contando mi sbuca all'improvviso la Daria! Vabbè, beccarsi alla stessa fermata di Bologna a prendere un autobus con frequenza ogni 6 minuti a casa mia è... culo! è una cosa che ti capita probabilmente due o tre volte nella vita! Vabbè, un po' meravigliati dell'accaduto aspettiamo il bus e saliamo.

Il 20 aveva saltato una corsa e, come sempre, ti arriva pieno zeppo! Vabbè, ci buttiamo e riusciamo addirittura  a trovare un posto a sedere! Miiii!! Sconvolgimeeeeentoooooo!! (uhm, si capisce che cosa stavamo andando a prenotare??).

Arriviamo alle Celebrazioni e notiamo che sulle scale fuori dal teatro c'erano due persone... "ma che strano! apre tra 10 minuti e siamo praticamente i primi..."... arrivano le 14.30 e non si vede nessuno che ci viene ad aprire... "Strano, questo ritardo"... dico...
Decidiamo di guardare gli orari d'apertura e... apriva alle 15!!! ottimo!!! Dai, almeno siamo tra i primi a scegliere!!

Pian piano, dalle 14.30 in poi inizia ad arrivare gente. Alla fine, in attesa, saremo stati anche una buona trentina... peccato che ognuno prendeva da 2 biglietti in su! Uno davanti a noi ne ha presi 10! DA SOLO!!
Vabbè, entriamo... ovviamente scegliamo la fila più lenta e, alla fine, prenotiamo!

A tutti coloro che erano interessati! Ho prenotato per:

- me (mica scemo!)
- marghe
- daria
- fabio (boyfriend Daria)
- erika
- chiara Bologna
- chiara Castenaso
- Ricky (boyfriend Chiara caste)

Carlotta e Nicola hanno rifiutato l'offerta!
Ognuno 22 euro (20 + 2 di prevendita! Cazzo, inizia ad essere costosetta!!).
Ora uso il blog per scopi personali... tanto mica siamo in TV!

Erika, devi dare i soldi alla Daria.
Chiara e Marghe dovete dare 22 euro a me!
Chiara Castenaso devi darmi 4 euro (i due diritti di prevendita!)

Siamo TUTTI SU UNA FILA, in PRIMA fila della seconda tribuna!

perfetto, ora che sono in pari col mondo intero, direi che per oggi ho già detto tutto!
A domani!!



permalink | inviato da il 17/10/2005 alle 20:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte



Pro Sport Migliori in TV



Cost of the War in Iraq
(JavaScript Error)

Biu Biu Network su Spreaker


LE ULTIME FOTO DI CASTENASOFOREVER SU FLICKR!!!!
Guarda le mie ultime 200 foto su FLICKR!
Se volete anche le più vecchie cliccate qui e scorrete verso le ultime pagine per vedere foto più "antiquate"!!
PER FOTO ANCOR PIU' VECCHIE CLICCA QUI!!

CASTENASO METEO 24

IL TEMPO ORA:
Ecco Live (o quasi) quello che sta combinando il cielo sopra casa mia!! Sia secondo WeatherPixie che secondo Wonderground (con ore del sole e della luna)

The WeatherPixie

Click for Bologna, Italy Forecast

COME RAGGIUNGERE CASTENASO!!!
Per chi volesse fare un viaggio a Castenaso (non saprei a qual pro!!) i modi per raggiungerci sono facilissimi!
IN AUTO
Dalla A1, A13 e A14 uscite a Bologna San Lazzaro. Imboccate la tangenziale e uscite per la Statale 253 per Ravenna. Da lì seguite le indicazioni e arriverete facilmente alla città delle persone in meno di 10 Km.!
IN TRENO
Scendete alla stazione di Bologna Centrale. Da lì andate nell'edicola interna alla stazione e chiedete un biglietto per Castenaso (costo 1,6 euro). Se l'edicola è chiusa potrete fare il biglietto anche sul treno al prezzo, però, di 3 euro! Dirigetevi, quindi, al binario 4 est e prendete il treno della FER. Orari QUI.
IN AUTOBUS
Da Via dei Mille, a Bologna, prendete il bus 99 (direzione Castenaso - Medicina - Castel Guelfo - Massa Lombarda - Lugo). Costo biglietto 1,6 euro. Non si compra a bordo!! Il 99 c'è ogni mezz'ora (ai 00 e ai 30) dalle 6 alle 20.30. Ogni ora (ai 30) alla domenica e festivi e sabato orari non di punta.
IN AEREO
L'aeroporto più vicino è quello di Bologna!! Da lì prendete il BLQ e scendete in Stazione. Da lì scegliete se arrivare in Treno o in Autobus (Via dei Mille è lì vicino...)
IN NAVE
Purtroppo l'Idice non è navigabile. Questa soluzione è da scartarsi.


Berluscounter!


Blogarama - The Blog Directory

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Blogwise - blog directory

Blog Directory, Find A Blog, Submit A Blog, Search For The Best Blogs

Il meta-blog delle sinistre

Image Hosted by ImageShack.us

dammi il tiro

US TERROR ALERT
Segui il livello del Terrore americano!!
Visto che è una cosa ridicola... seguila con dei "semafori" ridicoli!

MUPPETS

Terror Alert Level

SIMPSONS

Terror Alert Level
Technorati Profile
Who links to my website?