Blog: http://CastenasoForever.ilcannocchiale.it

I candidati alle elezioni: oggi il PD

Finiamo il nostro lunghissimo viaggio tra i vari candidati alle elezioni 2008, con il Partito Democratico! Può sembrare una cosa fatta apposta, ma vi giuro che così non è! Il metodo per presentarvi i partiti è stato del tutto casuale e ve lo vo' a spiegare:

ho preso dal sito del ministero i candidati alle elezioni; li ho numerati da 1 a 17 e, giorno dopo giorno, ho sorteggiato due numeri che rappresentavano i partiti da presentare!

Partito Democratico - candidato premier Walter Veltroni

Dodici punti per cambiare l'Italia! Questo è quello che Veltroni ci promette di fare quando andrà al governo!

MODERNIZZARE L'ITALIA
- La valutazione dell'impatto ambientale delle opere pubbliche non può durare più anni, ma al massimo tre mesi
- Priorità assoluta a rigassificatori, termovalorizzatori e mantenimento più intenso della rete idrica
- Sì all'alta velocità: con la TAV ci sarà un aumento del 50% del trasporto regionale.

MEZZOGIORNO
entro il 2013 il Sud Italia dovrà avere una rete di infrastrutture (trasporto in primis) ad un livello quali e quantitativo confrontabile con l'Europa sviluppata.

SPESA PUBBLICA
- si promette mezzo punto di PIL di spesa corrente primaria in meno nel primo anno, 1 punto nel secondo e un altro nel terzo.
- Alle famiglie e alle imprese verranno ridistribuiti tutti gli euro di gettito aggiuntivo.
- Semplificare la burocrazia a partire dall'accorpamento di uffici e livelli istituzionali che spesso, oggigiorno, si sovrappongono

TASSE: PAGARE MENO, PAGARE TUTTI
- Detassare i lavoratori dipendenti e autonomi che oggi pagano anche troppo
- Risanare la finanza pubblica proseguendo la lotta all'evasione fiscale
- incremento della detrazione IRPEF ai lavoratori dipendenti

QUALIFICARE IL LAVORO DELLE DONNE

CASE IN AFFITTO
- Per aumentare il numero di case in affitto, il PD propone il Social Housing: sono fondi immobiliari a controllo pubblico  che hanno la potenzialità di costruire e gestire oltre 700mila unità abitative da dare in affitto con canoni che non superino i 500 euro.
- riforma fiscale degli affitti, introducendo la detrazione dell'affitto pagato dalle tasse

INCREMENTO DEMOGRAFICO
- Istituire una Dote Fiscale per il figlio
- Raddoppiare il numero di posti negli asili nido entro cinque anni; almeno il 20% dei bimbi entro tre anni avranno così assicurato il servizio.

SCUOLA, UNIVERSITA', RICERCA
- creazione di campus universitari entro il 2010, dove i ragazzi avranno un luogo di formazione e "internalizzazione"
- Introduzione di test oggettivi per le scuole da parte degli studenti, così da monitorarne sempre la qualità della scuola, ma anche dell'apprendimento dei ragazzi.
- Introduzione anche per i docenti di scuole superiori e inferiori, di periodi sabbatici di aggiornamento intensivo. (oggi lo fanno già i prof. universitari)
- Spingere le imprese ad investire di più sulla ricerca

PRECARIETA' e LAVORO
- creazione di un'unica agenzia Nazionale per la Sicurezza sul lavoro.
- cercare di portare i compensi minimi a 1000 euro mensili
- Superare il precariato, facendo costare di più alle aziende i lavori atipici e favorendo, invece, un percorso che porti a lavori stabili e garantiti.

SICUREZZA PER I CITTADINI
I cittadini dovranno sentirsi sicuri!
- aumento del numero di agenti per le strade (utilizzando perchè no... nuove tecnologie)
- Proseguire sul pacchetto sicurezza approvato dal consiglio dei ministri il 30 ottobre scorso (inasprimento per quei reati quali rapina, incendi boschivi e violenza sessuale)

GIUSTIZIA E LEGALITA'
- Introduzione per legge della non candidabilità al parlamento di cittadini condannati per reati gravi quali la connessione alla mafia e alla camorre o la corruzione e concussione.
- Accelerazione dei tempi dei processi civili e penali
- accrescere l'efficienza del sistema giudiziario italiano
- Le intercettazioni telefoniche sono ESSENZIALI al fine di contrastare la criminalità organizzata

BANDA LARGA E TV DI QUALITA'
- realizzazione di reti wireless a partire dalle grandi città
- La tv deve essere libera, autonoma e in un regime concorrenziale --> superamento del duopolio RAI-Mediaset, aumentando il numero di canali gratuiti nella TV digitale
- libertà di informazione stra-garantita
- Rivedere il regime attuale di assegnazione delle frequenze e aggiornarle alle normative europee.
- Il ricavo dalla pubblicità, almeno in RAI, deve essere investito per una ricerca di QUALITA'.

---------
Che dire? Concordo al 100% su questo programma, anche se salta un paio di punti: immigrazione su cui sarei moooolto curioso di sapere come la pensa il PD e coppie di fatto. Sono due "buchi" su cui era curioso confrontare il programma del PD con gli altri!
Poi... avrei voluto almeno una sottolineatura in più sulla difesa della laicità dello stato, cosa che non ho trovato scritta!

A questo punto, prima di finire, mi vengono in mente un po' di differenze col programma di Berlusconi:

Prima grossa differenza con Berlusconi: la finanza pubblica sarà risanata non vendendo beni dello Stato (quindi anche dei cittadini) o concedendo condoni, ma combattendo l'evasione fiscale!
Altra grossa differenza: il lavoro! Berlusconi premia il precariato, Veltroni pensa a minimo mille euro mensili per tutti!
Nella scuola si pensa ad un miglioramento di qualità, non ad una trasformazione in piccole aziende.
E la giustizia? Mentre Berlusconi le condanna, Walter difende le intercettazioni telefoniche! in effetti sono fondamentali per contrastare ogni forma di criminalità.

Che dire? non c'è paragone, vero? Beh, buon voto a tutti!!!!

PS. io sono ancora indeciso... all'interno di una coalizione!!

Pubblicato il 11/4/2008 alle 17.42 nella rubrica Povero Silvio!.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web