Blog: http://CastenasoForever.ilcannocchiale.it

Visto per Voi: Vuoti a Rendere

Vuoti a Rendere - di Jan Sverak - commedia - 103 minuti (al cinema di Cà Dei Fabbri, Bologna)

Siamo onestamente alle solite: pluri-premiato film dalla critica con ben 7 riconoscimenti segnalati nella locandina, e ulteriore delusione da parte mia. Si dice di solito che pubblico e critica non vanno d'accordo e, onestamente, sento di appartenere a quel pubblico che poco ha a spartire con i critici. Ma veniamo alla trama. Josef, professore con esperienza di letteratura in un liceo, abbandona, dopo l'ennesima incomprensione con i suoi studenti, l'insegnamento. Quest'uomo, però, non è un tipo da "pensione", non riesce a stare fermo in casa! Per raggiungere una sorta di felicità, troverà altri lavori prima come corriere espresso (in bicicletta nei sali-scendi di Praga) poi come addetto part-time alla resa delle bottiglie vuote in un piccolo supermercato locale. Parallelamente, ma piuttosto connesso, alla vita lavorativa, segue la storia complessa con la moglie Eliska e i figli.

Voto: 6+. Di certo non entusiasma e il film risulta in generale piuttosto scarso. Scorre abbastanza lentamente e la trama stessa coinvolge veramente poco lo spettatore. Durante le quasi 2 ore di film si sente continuamente che manca qualcosa, probabilmente anche qualche colpetto di scena che non guasterebbe. L'unico pezzo un po' divertente è quello della gita per i 40 anni di matrimonio del protagonista e di sua moglie.

Pubblicato il 9/10/2009 alle 9.27 nella rubrica Movie Corner.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web