Blog: http://CastenasoForever.ilcannocchiale.it

LigaLIVE @ Stadio di Bologna

Lo posso dire? Ebbene sì, un bolognese, anche se di provincia, ha dovuto "aspettare" ben 27 anni prima di entrare nello stadio della sua città! Fu così che, dopo poco più di 1/4 di secolo, Stefano entrò trionfante (?????) al Dall'Ara!! I miei precedenti da gran... frequentatore di concerti risalgono allo Stadio Olimpico di Roma per Madonna (il 6 agosto del 2006) e il Milanese San Siro per la Pausini (il 2 giugno 2007). A questo punto mi viene da dire: "quando andrò in uno stadio per vedere una partita?"

semplice, forse e sottolineo forse, per Bologna - Juventus! Aggiornamenti a breve, speriamo!

Sempre a proposito di storia, il concerto che ho visto ieri era il terzo di Liga. I precedenti sono, onestamente, un po' troppo vecchi: il live 2002 (18 settembre all'Arena di Verona) e il live 2003 (il 4 marzo al PalaMalaguti di Casalecchio di Reno, Bologna). Quindi che sia... SHOW TIME!


(foto di LordBacio da Flickr)

Ho scelto questa foto tra quelle che ho visto su Flickr perchè, sempre parlando di storia, è stato il primo concerto che ho visto con un preciso orario di partenza! Neanche a dirlo, alle 21.15 in punto tutto è iniziato!!

Al termine di un count-down, è salito sul palco un signore che, onestamente, non ho riconosciuto, che ha cantato una versione rivisitata del brano "Taca Banda" del nuovo album, seguita, dopo qualche "la la la la" da "Quando Canterai La Tua Canzone" interpretata MOLTO bene. I pezzi del nuovo album appaiono sin da subito molto belli, compresi "La Linea Sottile" cantata come secondo pezzo dopo l'intro iniziale.

Dopo il "classico discorsetto da inizo concerto" del tipo "ciao Bologna, come va? tutto bene?", Ligabue fa: "le prime tre canzoni che avete sentito sono del nuovo album, ma così è come tutto iniziò 20 anni fa". Nei tre meravigliosi maxi-schermi retrostanti il palco, compare una scritta imperativa:

E ADESSO TI TOCCA...
e poi, in gigante,
BALLARE!!

Partono le prime, inconfondibili note di "Balliamo sul Mondo" e lo stadio diventa un autentico delirio!! Il passato prosegue con l'altrettanto inconfondibile "Bambolina e Barracuda" e "Certe Notti". C'è spazio, all'interno di un concerto lungo quasi 2 ore e mezza, anche per una dedica a Guccini con il pezzo "Lettera per Francesco" che incanta tutto lo Stadio e fa commuovere il presente Guccini inquadrato a fine canzone di fronte alla standing-ovation del pubblico presente.


(foto di LuxArt, sempre da flickr)

Il concerto scorre via sin troppo bene, talmente bene che iniziano a vedersi tra i membri della band qualche accenno di saluto... infatti, puntuale, verso le 22.45 Liga spara le sue ultime cartucce in una terribile sequenza: "Un Colpo All'Anima", "A che Ora è La Fine del Mondo" e l'oramai mitica "Urlando contro il Cielo". Con i canonici cori a cui il liga ci ha abituato nei suoi concerti, la band si ritira dietro il palco, ma l'astinenza non dura molto e il rocker ci concede il canonico "bis"!

Si parte, quindi, con Tra Palco e Realtà per poi finire con Buonanotte all'Italia, dedicata a tutti i miti di ieri e di oggi italiani e ad un messaggio ottimistico per il prossimo futuro grazie alla canzone dell'ultimo album "Il Meglio deve Ancora Venire". Certo, per ricollegarsi a quest'ultimo brano, un "meglio" di questo concerto sarà dura a vedersi da qui a breve!! Come ho detto su Facebook, questi sono stati 46 euro decisamente spesi bene!!

vi lascio con un'altra foto di LuxArt di cui vi consiglio caldamente di andare a vedere il set dedicato a Ligabue in quanto sono foto che farebbero invidia a qualunque giornale!


(foto di LuxArt, tratta da Flickr)

Pubblicato il 5/9/2010 alle 20.2 nella rubrica Biu Biu Network.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web